La diagnosi di autismo da Kanner al DSM-5

Volkmar F.R. & McPartland J.C. (2014) La diagnosi di autismo da Kanner al DSM-5. Erickson: Trento

Di cosa parliamo quando parliamo di autismo? Sono passati molti anni da quando Leo Kanner fornì una prima descrizione della sindrome, eppure, nonostante i progressi della ricerca, i nuovi criteri del DSM-5® (Manuale Diagnostico e Statistico dei Disturbi Mentali) riflettono in buona parte le sue descrizioni diagnostiche.
Due tra i maggiori esperti di autismo ripercorrono qui le tappe fondamentali che hanno segnato l’evoluzione della diagnosi. Vedendo nel DSM-5® l’ultimo, ma non il definitivo, traguardo di questo percorso, i due autori passano in rassegna le scelte più discusse nel dibattito attuale: dall’eliminazione delle etichette diagnostiche di «disturbi pervasivi dello sviluppo» e di sindrome di Asperger alla delicata questione del confine tra classificazione e spiegazione dei disturbi.
Questo libro contribuisce a contrastare la disinformazione e a facilitare la condivisione di conoscenze per assicurare un futuro migliore alle persone con autismo, alle loro famiglie e a chi lavora per aiutarle.

Genres:
Tags:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *