Scompare il professor Lucio Moderato

Caro Lucio, te ne sei andato anche tu, troppo presto purtroppo.
Avevi ancora tanto da fare, tanto da dire, e per questo le famiglie delle persone con autismo ti ricordano e ti piangono.
Per tanti anni ci hai accompagnato, seguendo i nostri figli fin da quando erano piccoli, e li hai visti diventare adulti. Sei stato pioniere e promotore dei trattamenti comportamentali quando ancora noi mamme venivamo accusate dell’autismo dei nostri figli.
Ti abbiamo sentito sempre vicino, solidale e fiducioso dei nostri sforzi per quei miglioramenti che seguivano sotto la tua guida.
Ti abbiamo sempre visto al nostro fianco nel combattere una cultura obsoleta e restia al cambiamento. Tu eri con noi!
E ora lasci un grande vuoto, difficilmente colmabile. Ma come sempre capita, quando si toccano le corde più intime dentro di noi, quelle della gioia e della sofferenza, nulla viene dimenticato perché ci tocca nel profondo della nostra essenza. Per questo Lucio, tu non sarai mai dimenticato.
Benedetta Demartis a nome delle famiglie di ANGSA
Alessandra Portinari

Alessandra Portinari

Addetta stampa di ANGSA e Presidente di ANGSA Abruzzo

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi