Progetto ORA BLU Autismo iper-supermercati Gruppo UNICOMM

Progetto ORA BLU Autismo iper-supermercati Gruppo Unicomm con la collaborazione di ANGSA Nazionale e degli Sportelli Autismo

Siamo lieti di comunicare che il Progetto ORA BLU per le persone con disturbo dello spettro nell’autismo, promosso dal Gruppo Unicomm in collaborazione con ANGSA – Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici e con le reti di supporto scolastico – Sportelli Autismo.

L’esperienza sostenuta insieme in occasione del 2 aprile 2019 nella Giornata Mondiale dell’Autismo, sancita dall’ONU nel 2007 con la risoluzione 62/139, è stata accolta dai clienti e dai dipendenti del Gruppo Unicomm, nonché dalle famiglie delle Associazioni autismo, con grande entusiasmo.

Ciò ha spinto il Gruppo Unicomm a creare con cadenza mensile un “ambiente adeguato ai soggetti con autismo” nel semplice e quotidiano gesto di fare la spesa.

In concomitanza con l’inizio del nuovo anno scolastico sarà quindi attivata con sistematicità l’ORA BLU in tutti i punti vendita del Gruppo Unicomm (Famila, Emisfero..etc) ogni ultimo martedì del mese dalle 16:00 alle 18:00perciò da questo mese il 24/09 e nei prossimi mesi 29/10-26/11 –

 

Sosteniamo  l’iniziativa divulgandola nelle mailing list, nei social, nei Siti..etc i per coinvolgere il più possibile le famiglie di persone con disturbo dello spettro nell’autismo che potranno, nella giornata e orari indicati, accedere ai punti vendita indicati nell’allegato (aggiornato in itinere fino coprire tutti i punti vendita Unicomm del territorio italiano), con un ambiente consono e rispettoso delle loro difficoltà sensoriali  perché sarà:

  • eliminato il segnale acustico alle casse
  • abbassata la luce
  • eliminata la musica
  • riservata una cassa privilegiata

Grazie per la vostra preziosa collaborazione.

Gruppo Unicomm – ANGSA nazionale – Sportelli Autismo

Volantino

Elenco punti vendita

UNICOMM-CentriORABLU_24.09.2019
Sonia Zen

Sonia Zen

Presidente di Angsa Veneto

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. PAOLO CAVAZZINA ha detto:

    fin qui tutto bello e molto valido quanto state portando avanti, complimenti agli artefici, nessuno escluso!
    Però sono costretto far emergere una azione non proprio meritevole da parte della AZIENDA FAMILA , almeno per quanto riguarda la mia citta perchè si sta comportando in maniera molto scorretta, e ne spiego il motivo (cosa che non ho riscontrato presso altri supermercati /ipermercati concorrenti):
    applica cartellini corrispondenti ai prodotti che intende promuovere settimanalmente/giornalmente con diciture/affermazioni: prezzo promozionale, prezzo ribassato, ulteriormente ribassato e quant’altro che NON SONO VERITIERI perchè i prezzi sono sempre quelli di partenza regolari ante aumenti, in sostanza il prezzo pieno. Ho avvisato un paio di commesse, ma più di un “sorriso” non ho ricevuto, Non parliamo delle differenze nei confronti della sorella MEGA distante 12 Km. ovviamente in un altro paese che su prodotti gemelli applica prezzi ribassati anche di un 20%,, poichè a me interesserebbe acquistare nel mio paese, ho fatto presente sto problema all’ex responsabile (a quel tempo) e la risposta deludentissima fu: “ma la FAMILA applica i premi “, frase che contesto fortemente perchè non corrisponde al vero perchè i premi così operando, sono abbondantemente già pagati da noi clienti; a me sembra semplicemente una presa per i fo….li. In attesa che qualcuno risponda, se mai ci sarà…, resto a disposizione per una fattiva collaborazione, atta a chiarire con esempi e magari a riportare una linea corretta: Tra l’altro mi piacerebbe conoscere l’andamento del fatturato attualmente conseguito nel mio paese,per un raffronto rispetto a prima di queste furbate. ATTENZIONE CHE QUALCHE VECCHIETTO CI CASCHERA’ MA LA MAGGIORANZA POCO A POCO VI LASCERA’! In attesa di risposte, saluto cordialmente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *